Viviamo in un mondo avvelenato?

Inquinamento elettromagnetico, inquinamento acustico, piogge acide, effetto serra, OGM, veleni nell'aria, nell'acqua e nel terreno e, di conseguenza, nei prodotti coltivati che fanno parte dei cibi che ingeriamo.
 
Che altro? Come possiamo proteggerci?
 
Un modo è quello di nutrirsi con prodotti coltivati da agricoltura biologica ovvero con metodi che coniugano il benessere del corpo con il rispetto dell'ambiente che ci circonda.
Questa è la nostra missione. Certo, siamo piccoli ma ci piace pensare che anche gli immensi oceani sono composti da miliardi e miliardi di minuscole gocce d'acqua...
 

  1. Il cibo biologico è più ricco in nutrienti rispetto ad altri tipi di cibo. Le ricerche dimostrano che esso contiene maggior quantità di vitamina C, antiossidanti e minerali, calcio, ferro, cromo e magnesio.
  2. Non contiene neurotossine, presenti nei pesticifi, dannose per il cervello e le cellule nervose.
  3. Favorisce la crescita del corpo e del cervello dei bambini che sono più sensibili alle tossine di quanto non lo siano degli adulti.
  4. E' un cibo reale, vero. Il 18% di tutti i semi geneticamente modificati (e quindi gli alimenti che crescono da loro) sono progettati per produrre i loro propri pesticidi. Le ricerche dimostrano che questi semi possono continuare a produrre pesticidi anche una volta ingeriti.
  5. L'utilizzo dei pesticidi comporta l'inquinamento delle fonti idriche primarie. L'agricoltura biologica è la migliore soluzione al problema. Comprare biologico aiuta a ridurre l'inquinamento della nostra acqua potabile.
  6. Il cibo biologico sostiene la terra evitando i danni ambientali collegati alle distruttive pratiche dell'agricoltura moderna.
  7. Le materie prime sono normalmente coltivate in aziende biologiche di piccole dimensioni e ciò aiuta a garantire il sostentamento delle famiglie di agricoltori indipendenti. Può essere considerato una versione domestica del commercio equo.
  8. Ha un sapore migliore rispetto all'equivalente cresciuto con pesticidi.
  9. Non è esposto al processo di maturazione artificiale con il gas, come lo sono invece alcuni tipi di frutta e verdura non biologica.
  10. Le aziende biologiche sono più sicure per gli agricoltori evitando che essi contraggano malattie legate al frequente contatto e inalazione di pesticidi.
  11. Sostiene l'habitat della fauna selvatica. Anche con la quantità di pesticidi comunemente usata la fauna selvatica viene danneggiata dall'esposizione ai pesticidi.
  12. Può ridurre il rischio di cancro. Il 60% degli erbicidi, il 90% dei fungicidi e il 30% degli insetticidi come potenzialmente cancerogeni. E' ragionevale pensare che la rapida crescita della percentuale di cancro sia almeno in parte relazionata con l'uso di questi pesticidi cancerogeni.
  13. La carne biologica diminuisce l'esposizione agli antibiotici, agli ormoni sintetici e ai farmaci assunti dalgi animali.
  14. E' provato e testato. Secondo alcune stime, gli alimenti geneticamente modificati compongono l'80% del consumo alimentare di una persona tipo. La modificazione genetica del cibo è ancora sperimentale.
  15. Garantisce una maggior biodiversità che è fondamentale per la vita del pianeta. Il cibo geneticamente modificato e non biologico è basato sulla monocoltura ad alto rendimento e sta distruggendo la biodiversità.
 
Per questo abbiamo selezionato una serie di prodotti che permettono di coniugare la qualità, la sicurezza e il prezzo. Da noi il Cliente potrà "fare la spesa" per consumare poi i cibi acquistati all'interno delle mura domestiche oppure, a sua scelta, potrà sedersi comodamente a uno dei nostri tavoli (senza alcun costo aggiuntivo) gustando i prodotti selezionati, magari integrandoli con uno dei nostri cibi caldi (vedi il nostro menù) anch'essi preparati con prodotti certificati nel rispetto della filosofia che ci siamo prefissi (p.e. tutte le stoviglierie sono biodegradabili al 100%).
La formula che abbiamo scelto è molto semplice e flessibile:

 
Ma non è tutto.
Il pomeriggio sarà possibile gustare un tea, una tisana o semplicemente un caffè (tutto, inutile dirlo,... biologico) magari con qualche gustoso biscotto (come sopra) oppure, più tardi, prendere un aperitivo (un long drink o un buon bicchiere di vino) accompagnato da degli stimolanti stuzzichini in modo da preparare lo stomaco ai piaceri della cena. E dopo cena un dolce e un bicchierino di vino da dessert...
Il tutto ascoltando della buona musica, leggendo un interessante libro o navigando in Internet (il locale è dotato di connessione WI-FI perché, in fondo, la cultura biologica non impedisce di sfruttare le moderne tecnologie).
 
Ma c'è ancora dell'altro.
E' nostra intenzione fare di MONTI BIO un punto d'incontro in cui organizzare degli "Eventi" (che vanno dalla presentazione di libri, alla esposizione di opere d'arte, alla degustazione di cibi e prodotti particolari a... tanto altro ancora).
 
Poi, se ci o vi verrà in mente qualcos'altro... vedremo.